ELEZIONI DEI DELEGATI AL XXXIV° CONGRESSO NAZIONALE FORENSE 2018


AVVISO DI CONVOCAZIONE DI ASSEMBLEA

per le

Elezioni dei delegati al XXXIV Congresso Nazionale Forense

dal titolo “il ruolo dell’avvocato per la democrazia e nella costituzione” che si terrà in Catania i giorni 4-5-6 ottobre 2018

 

Tutti i Colleghi sono convocati in Assemblea in prima convocazione il 20.06.2018 alle ore 8.30 e in seconda convocazione il 21 giugno 2018 alle ore 9.00.

Le operazioni di voto avverranno dalle ore 9.30 alle ore 13.30 del 21 giugno e del 22 giungo 2018 presso la Sala del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati Palazzo di Giustizia di Pesaro.

 

Si comunica che

1) Possono votare tutti gli iscritti all’Albo degli Avvocati di Pesaro compresi coloro che sono iscritti negli elenchi dei dipendenti degli enti pubblici e dei docenti e ricercatori universitari a tempo pieno e nella sezione speciale degli avvocati stabiliti, il giorno antecedente l'inizio delle operazioni elettorali. Sono esclusi dal diritto di voto gli avvocati per qualunque ragione sospesi dall'esercizio della professione.

2) Sono eleggibili tutti gli iscritti aventi diritto di voto, che si siano candidati e che non abbiano riportato, nei cinque anni precedenti, una sanzione disciplinare esecutiva più grave dell'avvertimento.

3) Coloro che intendono candidarsi dovranno depositare la propria candidatura individuale personalmente presso la Segreteria dell’Ordine entro le ore 12.00 del 7 giugno 2018, con documento d’identità e dichiarazione sottoscritta dall'interessato e resa ai sensi degli articoli 46 e 47 del testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa, di cui al decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445.

4) Il voto espresso in favore di un avvocato non candidato non è valido.

Il voto è valido solo se espresso in favore di un avvocato che abbia depositato la candidatura.

5) Il Consiglio dell’Ordine di Pesaro ha diritto a eleggere due delegati.

Il Presidente partecipa di diritto al Congresso Nazionale.

6) Per le votazioni dovrà essere utilizzata soltanto la scheda predisposta dall'Ordine.

La scheda sarà consegnata a ciascun elettore nella sala delle votazioni e dovrà essere compilata nelle apposite cabine elettorali esprimendo non più di 1 preferenza con le modalità indicate nella scheda.

7) Alla sala delle votazioni potranno accedere esclusivamente coloro che devono esprimere il loro voto. È vietata ogni forma di propaganda elettorale nel seggio.

8) Dopo la chiusura del seggio gli scrutatori nominati dal Presidente dell’Ordine procederanno alle operazioni di scrutinio.

9) Nello svolgimento delle operazioni di scrutinio sono adottati i seguenti criteri:

a- quando un candidato sia indicato unicamente con il cognome e negli elenchi compaiano più candidati con il medesimo cognome, il voto è nullo e non è conteggiato;

b- quando un candidato sia indicato con il cognome esatto ma con il nome errato, al candidato è attribuito il voto se l'indicazione formulata non corrisponde a quello di altro candidato;

c- quando un candidato con doppio cognome sia indicato con uno solo dei due cognomi, ove il nome sia esatto il voto sarà attribuito come valido al candidato; ove manchi il nome si applica il criterio di cui alla lettera a).

Sono nulle le schede che:

a- non hanno le caratteristiche di cui all'articolo 10;

b- sono compilate, anche in parte, con l'uso della dattilografia;

c- contengono segni diversi dall'espressione di voto;

d- consentono comunque di riconoscere l'elettore.

E’ nullo, limitatamente ai voti eccedenti, il voto espresso in violazione del limite determinato a norma dell'articolo 4, comma 1, a partire da quello indicato per ultimo sulla scheda (art. 14 Legge n. 113/2017).

10) Si invitano gli iscritti da almeno 5 anni all’albo e che non intendano candidarsi a comunicare l’eventuale disponibilità a comporre la Commissione Elettorale, con dichiarazione da inoltrarsi alla segreteria dell’Ordine.

Si confida nell’osservanza di quanto sopra.

 

Pesaro, 10 maggio 2018

 

Il Consigliere Segretario                                                                         Il Presidente del Consiglio dell’Ordine

Avv. Massimo Stolfa                                                                                 Avv. Danilo Del Prete

AVVISO DI DISPONIBILITA' PER IL REPERIMENTO DI OFFERTE DI SERVIZI PER L'ADEMPIMENTO DEL REGOLAMENTO UE 679/2016 IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI

L’Unione delle Cure Marchigiane ed i C.O.A. aderenti di Ancona, Ascoli Piceno, Fermo, Macerata, Pesaro, rendono pubblico un avviso di disponibilità per il repe¬rimento di offerte di servizi afferenti la gestione del trattamento dei dati personali da svolgersi in adempimento alle disposizioni di cui al Regolamento Europeo 679/2016. L’invito è rivolto a persone fisiche e giuridiche ed attiene, in particolare, allo svolgimento delle atti¬vità demandate al Responsabile per la protezione dei dati personali, c.d. D.P.O. da designare entro il 25/5/18, con incarico da conferirsi con separato contratto. La manifestazione di disponibilità dovrà:  essere inoltrata entro e non oltre la data del 14 maggio 2018 esclusivamente a mezzo pec all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;  essere comprensiva di una illustrazione delle attività da prestare, nonché del loro costo annuale preventivato;  descrivere in modo completo e documentato la capacità tecnica e la preparazione in capo al soggetto che presenta l’offerta nella materia specialistica della protezione dei dati personali, nonché nella materia dell’ordinamento forense e delle procedure amministrative che lo caratterizzano, anche attraverso l’inoltro dei curricula dei professionisti coinvolti;  indicare l’esistenza di una organizzazione adeguata che consenta il valido assolvimento del compito da assegnare, per gli Ordini aderenti. Requisito minimo per la partecipazione è costituito dal possesso di titoli o attestati conseguiti all’esito di corsi formativi specializzanti, ovvero da comprovata familiarità con le tecnologie informatiche e le misure per la sicurezza dei dati, ovvero da pregresse esperienze professionali e da incarichi già svolti nella specifica materia. Le proposte verranno valutate da apposita commissione costituita da un rappresentante di ogni Ordine previa verifica dei requisiti tecnici e valutazione dell’offerta economica.

Modelli decreti di omologa di separazione consensuale e sentenze di divorzio

Al fine di rendere sollecito il deposito delle sentenze di divorzio consensuale e dei decreti di omologa delle separazioni – che costituiscono un carico notevole per i magistrati – sono stati predisposti i 2 modelli, scaricabili qui di seguito, ove il difensore delle parti dovrà prelevare e compilare quello del caso, inviandolo al Giudice relatore a mezzo posta elettronica al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Modello decreto di omologa di separazione consensuale Download domanda da allegare
Modello della sentenza di divorzio congiunto Dowload domanda da allegare

VARIAZIONE IBAN BANCARIO

Si comunica che  a partire dal giorno 13 Novembre 2017

Le nuove COORDINATE BANCARIE

-DELL'ORDINE AVVOCATI PESARO SONO LE SEGUENTI CREDITO VALTELLINESE:

IBAN: IT54G0521613300000009391907

-DELL'  ORGANISMO DI CONCILIAZIONE E MEDIAZIONE

IBAN: IT22Z0521613300000009391999

 

 

VARIAZIONE TABELLARE TRIBUNALE DI PESARO

In allegato variazione tabellare assegnazione alla sezione penale - dibattimento - a seguito di interpello ex art. 120 circolare tabelle 25/1/2017

Decreto presidenziale n. 3742 del 19/10/2017

allegato

DECRETO ORLANDO

DECRETO ORLANDO OBBLIGHI ASSICURATIVI

DAL 12 OTTOBRE 2017 IN VIGORE IL DECRETO MINISTERO DELLA GIUSTIZIA 22 SETTEMBRE 2016 - “Condizioni essenziali e massimali minimi delle polizze assicurative a copertura della responsabilità civile e degli infortuni derivanti dall’esercizio della professione di avvocato” (pubblicato in GU Serie Generale n. 238 del 11.10.2016)

Si rammenta ai Colleghi che il prossimo 12 ottobre 2017 entrerà in vigore il Decreto del Ministero della Giustizia n. 238 del 11.10.2016, che stabilisce le condizioni essenziali ed i massimali minimi delle polizze assicurative a copertura della responsabilità civile ed assicurazione obbligatoria dell'avvocato.

QUESTE, IN SINTESI, LE PRINCIPALI NOVITA’

INFORTUNI

Il comma 4 dell’Art 3 della legge prevede l’obbligo assicurativo per ciascun collaboratore, praticante o dipendente per i quali non esista la copertura INAIL.

La copertura insiste durante lo svolgimento della attività professionale / in itinere, e copre le seguenti voci:

-morte;

-invalidità permanente; spese mediche;

-inabilità temporanea

Il decreto prevede altresì che la copertura assicurativa minima per tali voci sia:

per morte (100.000,00 €)

per invalidità permanente (100.000,00 €)

per inabilità temporanea (50,00 € al giorno)

RESPONSABILITA’ CIVILE E PROFESSIONALE

Il decreto ha introdotto alcuni vincoli per le società di assicurazioni ed esattamente:

-Postuma decennale (sono previsti 10 anni di copertura postuma dopo la pensione o la morte dell’assicurato);

-Responsabilità solidale L’avvocato è coperto in caso di danno plurimo (derivante da più professionisti); in questo frangente  è l’assicurazione che eventualmente fa rivalsa nei confronti delle altre compagnie, l’assicurato resta comunque totalmente coperto;

-Retroattività illimitata l’assicurazione copre illimitatamente negli anni dal danno che può essere contestato all’avvocato in qualsiasi momento; ciò che fa fede non è quando lo stesso si è verificato ma quando avviene la richiesta del danno; la stessa deve coincidere con la data di stipula assicurativa;

-Rinuncia al diritto di recesso in caso di sinistro la compagnia assicurativa, laddove ha già coperto un assicurato per un danno, non può esimersi dall’assicurarlo di nuovo.

Comma 7 Art.  1

E’ indispensabile, pena la mancanza di copertura, segnalare su ogni polizza le attività giudicate extra o comunque non consuete.

Ogni Compagnia assicurativa ha l’obbligo di adeguare le proprie polizze l decreto 238 del 22/09/2016 entro ottobre 2017.

Si richiama l’attenzione dei Colleghi sulle MODALITA’ ATTUATIVE di cui all’Art. 5:

“1. Fatta salva l’informazione da rendere al cliente ai sensi dell’art. 12, comma 1, della legge 31 dicembre 2012, n. 247, gli estremi delle polizze assicurative attuative dell’obbligo sono resi disponibili ai terzi senza alcuna formalità presso l’Ordine al quale l’avvocato è iscritto e presso il Consiglio nazionale forense, e sono pubblicati sui rispettivi siti internet.

  1. Il presente decreto entra in vigore decorso un anno dalla sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale. (e cioè il 12.10.2017, n.d.s.)
  2. Le polizze assicurative stipulate in epoca precedente all’entrata in vigore del presente decreto dovranno essere adeguate alle disposizioni in esso dettate.”

Qui di seguito collegamento al decreto Ministero della Giustizia 22 settembre 2016

http://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2016/10/11/16A07253/sg

Comunicazione NUOVI CODICI IBAN

Si informa che a seguito della fusione di Carifano S.p.a. con Credito Valtellinese il codice IBAN relativo al conto corrente dell’Ordine Avvocati Pesaro è stato modificato come segue:

IBAN :  IT30E0521613303000000000602

 

Decreto legislativo 15 gennaio 2016 n. 8

Disposizioni in materia di depenalizzazione, a norma dell’articolo 2, comma 2, della legge 28 aprile 2014, n. 67.

ALLEGATO Download

Ordinanza consiglio di stato cautelare su tar n. 1351 Del 2015. Spese di avvio

Il Consiglio di Stato, con l’Ordinanza n. 01694/2015, ha sospeso, in via cautelare, l’esecutività della Sentenza del Tar Lazio n. 01351/2015, sul punto relativo alle spese di mediazione, seguendo peraltro la stessa tesi sostenuta dal Coordinamento della Conciliazione Forense. Le spese di avvio, allo stato, sono pertanto dovute da tutte le parti secondo quanto previsto dal DM 180/2010 e successive modifiche.

ALLEGATO Download

Bando di svolgimento di stage formativi Presso il tribunale di Pesaro

Ai giovani laureati in giurisprudenza e ai praticanti avvocati.

STAGE REGOLATO DALL’ART.73 del dl 69/2013 (l.98/2013) Download Anticipazione Pratica PDFCONVENZIONE UNIVERSITA'
STAGE REGOLATO DALL’ART.73 del dl 98/2011 (L.111/2011) Download domanda da allegare (doc)

Novità convenzione assicurazioni generali

La convenzione delle Assicurazioni Generali è stata aggiornata con il documento “Novità condizioni 2014”.
Tutti i documenti e le convenzioni delle altre compagnie sono visibili nella sezione Convenzioni.

VAI ALLA SEZIONE sezione Convenzioni

Anticipazione parcelle avvocati iscritti all'Ordine relative a difese di ufficio e patrocinio a spese dello Stato

Disponibile per il download il documento relativo l'anticipazione parcelle avvocati iscritti all'Ordine relative a difese di ufficio e patrocinio a spese dello Stato.

20100225_richiesta-anticipazione-su-parcelle.pdf downlaod

Convenzione attiva per le assicurazioni

Da oggi è presente, nel menù principale del nostro sito, la voce "Convenzioni" in cui sono presenti e saranno man mano aggiornate tutte le convenzioni attive per gli Avvocati iscritti all'Albo.

Modulo di richiesta di pignoramento

Visualizza o scarica il nuovo modulo di richiesta pignoramento (formato pdf).

20120403_Richiesta-pignoramento-mobiliare-UNEP-Pesaro.pdf download

www.fondazioneforensepesaro.it

logo ordine avvocati pesaro piede


ORDINE AVVOCATI PESARO

Piazzale Carducci, 12 - 61121 Pesaro

SEDE E CONTATTI

UFFICI


Gli uffici della segreteria sono aperti
al pubblico: dal lunedì al giovedì
dalle ore 9:00 alle ore 12:00

RECAPITI


Tel. +39 0721 30921

Tel. +39 0721 379180 - Mediazione