D.M. 47/2016 Regolamento recante disposizioni per l'accertamento dell'esercizio della professione forense.

 In questi giorni la Segreteria dell' Ordine ha richiesto ai suoi iscritti alcuni dati (P.IVA)

che non risultavano essere presenti nel data base dell'Ente,   ciò è stato fatto in ottemperanza al DM. 47/2016

In sintesi, il D.M. prevede che l’iscritto all' Ordine :
- autocertifichi  o comunichi il possesso dei seguenti requisiti che devono ricorrere congiuntamente:
- essere titolare di una partita iva
- avere l’uso di locali ad almeno un’utenza telefonica
- essere titolari di un indirizzo PEC
- aver trattato almeno 5 affari per anno
- aver assolto l’obbligo di aggiornamento professionale
- avere in corso una polizza assicurativa a copertura della responsabilità civile
-  autocertifichi l’esonero .

La portata dell’art. 21 è rilevante in quanto prevede:


- al comma 4, la cancellazione fino ad un anno, a seconda dei requisiti mancati, per l’iscritto
che non possa provare la sussistenza dell'esercizio della professione in modo effettivo,
continuativo, abituale e prevalente.


- al comma 2 la verifica della sussistenza in capo al Consiglio dell’Ordine circondariale, ed in
caso di mancata verifica periodica dell’Ente la nomina di uno o più commissari (comma 4)

 

www.fondazioneforensepesaro.it

logo ordine avvocati pesaro piede


ORDINE AVVOCATI PESARO

Piazzale Carducci, 12 - 61121 Pesaro

SEDE E CONTATTI

UFFICI


Gli uffici della segreteria sono aperti
al pubblico: dal lunedì al giovedì
dalle ore 9:00 alle ore 12:00

RECAPITI


Tel. +39 0721 30921

Tel. +39 0721 379180 - Mediazione